Recensione: Se Scelgo te di Lexi Ryan


Nel post precedente ho fatto per voi un riepilogo della trilogia "Here and Now/Un cuore non basta"(Qui). Ecco a voi la recensione di  "Se scelgo te" in collaborazione con BookMe (DeA).
Prima di tutto, Rinnovo i ringraziamenti a Valentina di BookMe (DeA) per la fantastica occasione e la disponibilità.

Clicca QUI per accedere alla
loro Pagina ufficiale di Facebook    

Vi introduco subito una nuova iniziativa che vi permetterà di leggere la recensione senza incorrere in anticipazioni/spoiler non desiderati: "I semafori dello Spoiler". Nel caso del verde non troverete alcun tipo di anticipazione, con l'arancione avrete delle anticipazioni generiche e con il rosso avrete delle vere e proprie anticipazioni specifiche sul finale. 
Buona lettura!


La trilogia “Here and Now / Un cuore non basta”

1. Ricordi rubati. Un cuore non basta 
(Lost in me)

2. Verità scambiate. Un cuore non basta 
(Fall to you)

3. SE SCELGO TE. UN CUORE NON BASTA 
(All for this)






Hello-booklover: -Un finale mozzafiato per una serie mozzafiato-
Heather A: - Mi sono divertita come una pazza e mi sono commossa fino alle lacrime-

Trama

Qualcuno bussa alla porta e il mondo di Hanna implode di colpo. Proprio quando sembrava che il destino avesse deciso per lei, l’impensabile accade e si ritrova di nuovo divisa tra due uomini. Da un lato Max, colui che sta per sposare, dolce, perfetto, disposto a ogni sacrificio per dimostrarle il suo amore. Dall’altro Nate, il padre dei figli che porta in grembo, il rocker sexy e sfuggente a cui non sa resistere. E questa volta Nate è tornato per restare. Con due gemelli in arrivo, Hanna non può più permettersi di fare scelte avventate. Per lei è arrivato il tempo di guardarsi dentro, di mettere da parte incertezze e paure e capire che cosa vuole davvero. Ma prima dovrà scoprire che cosa è accaduto nei cinque giorni precedenti l’incidente che ha aperto una voragine nella sua memoria. Chi l’ha spinta giù dalle scale? Perché? E soprattutto: chi, tra Max e Nate, non sta raccontando tutta la verità? Passione, romanticismo e colpi di scena si mescolano nell’ultimo, intenso capitolo della serie Un cuore non basta.


Autrice
Lexi Ryan ha insegnato lingua inglese all'università e ora si dedica a tempo pieno alla scrittura. Vive nell’Indiana con il marito e due figli. I romanzi della serie New Hope, da cui nasce la trilogia Un cuore non basta, hanno raggiunto i primi posti nella classifica del New York Times.
Il suo sito è lexiryan.com






 Copertine Originali (Sopra) Copertine Italiane (Sotto)


Piccola considerazione: Per la prima volta posso seriamente affermare che le copertine dell’edizione italiana hanno quel tocco piccante (necessario) che nella versione originale manca!


A fine libro ho trovato la Playlist consigliata dall'autrice e ve la ripropongo su Spotify per poterla ascoltare durante la lettura!

Playlist su Spotify (a cura di Aria). La trovate QUI   



Spoiler generici


Abbiamo iniziato la nostra avventura/trilogia firmata Lexi Ryan con Hanna in preda ad una crisi con una serie di misteri da risolvere in seguito ad una caduta con amnesia annessa.

Il cuore diviso in due parti e un anello di fidanzamento al dito.




Da una parte troviamo Nate, il rocker sexy e dannato con uno spiccato lato nerd (musicisti e tatuaggi, croce e delizia di ogni donna esistente) e dall’altra Max, apparentemente perfetto, con tanto di fisico palestrato. L’unica cosa che questi due hanno in comune oltre alla protagonista è il fatto di essere padri (uhm, Dilf).

Clicca Qui per accedere


#TeamNate o #TeamMax?




Hanna da sempre fa i conti con le sue curve e non si vede mai abbastanza bella e magra.
Durante la sua storia post-incidente assistiamo ad un vero e proprio percorso di crescita e consapevolezza (non solo da parte sua) che la porterà ad accettare se stessa e a trovare finalmente il vero amore, non quello che vogliono propinarle gli altri.

Metto un piccolo accento sul dettaglio gemelli, che in questi libri si ripete spesso. Sia Nate che Hanna hanno rispettivamente una gemella.
Liz, la gemella di Hanna, è stato uno dei personaggi di cui ho adorato molte battute.




Dopo due Cliffhanger degni di un finale di stagione di Grey’s Anatomy, al termine di due libri letti tutti d’un fiato (dicesi binge-reading), ci ritroviamo a scoprire chi ha litigato con Hanna e cos’è successo quel famoso giorno (Era ora!).
I ritmi narrativi sono incalzanti e coinvolgenti, i toni quelli di un giallo sentimentale in cui i pezzi arrivano uno alla volta sino a comporre un’immagine nitida.
Nonostante i frequenti salti temporali, l'autrice riesce nei suoi intenti senza confondere il lettore. Nulla è come sembra e le carte in tavola continuano a mescolarsi sino all’epilogo.
I personaggi maschili sono le classiche calamite per il pubblico femminile ma non hanno solo delle belle facce e dei bei corpi. Hanno delle storie da raccontare e da affrontare. 
Durante il percorso di svelamento emozionale di Hanna possiamo capire l’importanza della verità e sicuramente quanto le bugie abbiano le gambe corte.
La protagonista, pur essendo divisa tra due amori, è conscia che il suo cuore appartiene soltanto a uno. Le basterà accettarlo per iniziare a vivere davvero la sua vita.
La suspense mi ha letteralmente travolta e ha fatto passare alcuni dei cliché presenti in secondo piano.
Un plauso a Lexi Ryan per le sue scelte, i colpi di scena e…Nate Crane (Tanto per chiarire da quale parte sto)!



Siamo alla resa dei conti. Chi sceglierà la protagonista?
Una storia divisa in tre puntate, un puzzle da ricomporre, un interessante triangolo travagliato tutto da scoprire.





Spoiler riguardanti il finale!

"Un ringraziamento speciale ad Annie Swanberg, che mi ha minacciata di scrivere una fan fiction di Un cuore non basta, se non avessi avuto il coraggio di chiudere Se scelgo te come era giusto che si chiudesse. Avevi ragione, ovviamente"
Io li leggo sempre i ringraziamenti e anche se cara Annie, non ti conosco, sono con te! Serviva un capitolo conclusivo che chiudesse il cerchio nella giusta maniera e l’abbiamo avuto!